Venerdì 19 marzo evento online “Foreste e cambiamento climatico: due sfide per il futuro” con Giorgio Vacchiano e Federica Gasbarro

Articolo pubblicato su “BioEcoGeo Magazine” – 05.03.2021 Prima che la pandemia entrasse prepotentemente nelle nostre vite, gli occhi del mondo erano puntati sui numerosi incendi che stavano devastando secolari foreste in Brasile, Australia, Siberia e in tante altre parti del mondo. Prima che la pandemia avesse inizio, migliaia di giovani e non solo manifestavano nelle … More Venerdì 19 marzo evento online “Foreste e cambiamento climatico: due sfide per il futuro” con Giorgio Vacchiano e Federica Gasbarro

Cambiamento climatico, Radio A e BioEcoGeo

Nonostante la pandemia abbia scombinato non poco i miei programmi (come quelli di tutti d’altronde) e abbia imposto un prolungato e imprevedibile stand by di tante attività, sento il bisogno di riprendere l’impegno di informare e sensibilizzare le persone sulle tante tematiche ambientali e sociali passate un po’ in secondo piano ma sempre attuali. Penso … More Cambiamento climatico, Radio A e BioEcoGeo

La nostra adesione alla campagna sulla qualità dell’aria di Parma

L’inquinamento atmosferico è forse il principale problema sanitario-ambientale per chi come me vive nella Pianura Padana. Proprio in questi giorni è uscito uno studio condotto dall’Università di Utrecht, dal Global Health Institute di Barcellona e dal Tropical and public health Institute svizzero, da cui emerge che ci sono nove città dell’Emilia-Romagna tra le prime 100 … More La nostra adesione alla campagna sulla qualità dell’aria di Parma

G20 e COP26: riuscirà l’Italia nel 2021 a guidare le altre nazioni nella lotta al cambiamento climatico?

Articolo pubblicato su “BioEcoGeo Magazine” – 05.01.2021 Nessuna nazione è in linea con gli obbiettivi di contenimento delle emissioni di gas climalteranti fissati dall’Accordo di Parigi e per l’Italia, che da inizio dicembre ha assunto la guida del G20, il 2021 sarà un anno determinante dal punto di vista geopolitico e nella lotta al cambiamento … More G20 e COP26: riuscirà l’Italia nel 2021 a guidare le altre nazioni nella lotta al cambiamento climatico?

Risposta a e-mail di chiarimento sulle maschere FFP2

Qualche settimana fa mi è arrivata una e-mail da un lettore che mi chiedeva dei chiarimenti in merito alle mascherine FFP2. Penso mi abbia contattato in seguito all’articolo che scrissi lo scorso maggio per il giornale “PuntoSicuro“. Ho provato a rispondergli privatamente ma sembra che l’indirizzo e-mail che mi ha lasciato il lettore non funzioni … More Risposta a e-mail di chiarimento sulle maschere FFP2

Al via il progetto AL.FO.N.S.A. La scuola di alta formazione per lo sviluppo sostenibile dell’Appennino

Articolo pubblicato su “BioEcoGeo Magazine” – 24.11.2020. La montagna ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi previsti dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile. Per molti aspetti è determinante tanto quanto le attività industriali e urbane, basti pensare alla quantità di risorse naturali e rinnovabili che derivano dal paesaggio montano: biodiversità, foreste, … More Al via il progetto AL.FO.N.S.A. La scuola di alta formazione per lo sviluppo sostenibile dell’Appennino

Correva l’anno 2015 (tra verdi speranze)

A conti fatti il 2015 è stato un anno di verdi speranze, per me un anno ricco di soddisfazioni. Ci pensavo proprio in questi giorni: tra maggio e giugno uscì la sorprendente enciclica di papa Francesco “Laudato si’”, in cui venivano trattate importanti tematiche ambientali e sociali. Il 25 settembre le Nazioni Unite approvarono l’ormai … More Correva l’anno 2015 (tra verdi speranze)

Le panchine di Piazza Mattarella e i lavori lasciati a metà

Una settimana fa ho scritto al sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, e all’assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi, per avere spiegazioni sul mancato completamento dei lavori di sistemazione di 8 panchine in Piazzale Mattarella, luogo pubblico d’incontro per famiglie e area di gioco per molti bambini. Mi sembrava giusto chiedere chiarimenti considerando che i lavori … More Le panchine di Piazza Mattarella e i lavori lasciati a metà

Referendum: le ragioni del mio “No”

Premessa Non sono un costituzionalista e nemmeno un esperto di diritto, mi sono semplicemente informato in vista del referendum che si terrà il prossimo 20 e 21 settembre, e confrontando le opinioni di chi sostiene il “Sì” alla riduzione del numero di parlamentari in Italia e chi sostiene il “No”, cioè rimanere con l’attuale numero, … More Referendum: le ragioni del mio “No”